annulla
Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Intendevi dire: 

Printo on Demand e apertura P.iva in Italia

Highlighted
Nuovo membro
1 0 0

Buonasera,

Vorrei aprire un negozio online e vendere vari prodotti tramite il Print on Demand.

Vorrei uttilizzare due piattaforme:

Shopify e Printify per vendere come società individuale (P.IVA) con sede in Italia negli Stati Uniti.

Ho parlato con la mia commercialista e mi ha detto che non è possibile lavorare tramite partita IVA con clienti e fornitori che si trovano negli Stati Uniti. 

 

Cito la commercialista:

"..ti confermo che non ci può essere possibilità di operare con una Partita Iva nei confronti di clienti/fornitori operanti negli Usa , quindi escludiamo le ipotesi dei regimi fiscali italiani,

in quanto in base alle informazioni che ci hai fornito, la STABILE ORGANIZZAZIONE dell’attività commerciale sarà negli Stati Uniti.

L’unico controllo che andremo ad effettuare , sarà quello relativo al principio sulla “doppia imposizione” sugli utili finali che dall’estero saranno riportati ed utilizzati nel territorio italiano,

In base alle convenzioni di natura fiscale pattuite tra gli stati Italia/USA.

Occorrerebbe visionare il contratto di servizi che tali piattaforme presentano in questo caso specifico( ti forniscono anche l’iscrizione della ditta nel loro registro? Ti garantiscono anche il programma di fatturazione? Predispongono la tassazione del reddito nel loro territorio?)"

 

Domande:

Cosa sapete in merito?

Dove potrei trovare il contratto di servizi di Shopify?

Shopify fornisce anche l’iscrizione della ditta nel loro registro? Ti garantisce il programma di fatturazione? Predispongono la tassazione del reddito nel loro territorio?

Grazie in anticipo

 

 

0 Likes
Highlighted
Esploratore
40 2 10

Ciao, tecnicamente non è che non puoi vendere, dovresti informarti sui sistemi fiscali delle varie nazioni, in questo caso usa. In primis dovresti iscriverti al registro degli importatori ed esportatori abituali, e vedere poi che limiti ci sono negli usa. Io vendo anche all'estero e ti faccio l'esempio della Svizzera, se nell'arco dell'anno solare faccio vendite per più di 50k franchi, sono obbligato ad aprire una partita iva svizzera per continuare a vendere li. E credo che in usa ci sia una cosa del genere. Poi con print on demand, si tratta tecnica di dropshipping, ma loro fatturano a te e tu fatturi a loro, sei tu che fai la vendita (o esportazione se vendi in usa) quindi non capisco le ultime domande che ti ha fatto la commercialista...

Gamingds_com | Esperienze personali come Shopify Merchant
 - Se sono riuscito a darti una mano, lascia un Mi Piace... 
 - Se sono riuscito a risolvere il tuo problema, clicca su Accetta come Solution...
0 Likes
Highlighted
Nuovo membro
1 0 0

Salve,

analizzando la situazione, credo che si possa procedere incorporando una società LLC USA nello Stato del Deleware, dove è previsto che i guadagni svolti fuori dagli USA non sono tassati per legge, mentre per quelli effettuati negli USA e prevista una tassazione che varia dal 5 al 30 %. Costituire una società del tipo SRL uninominale in USA, costa poco e per la costituzione di una LLC, si può procedere tranquillamente dall'Italia, senza recarsi negli Stati Uniti. 

0 Likes