FROM CACHE - it_header

Come sfruttare i metafield per personalizzare il sito del tuo negozio: tre scenari d'uso

_Filo_
Shopify Staff
Shopify Staff

_Filo__15-1672842105506.jpeg

 

Hai mai avuto la necessità di mettere in evidenza alcuni dettagli utili a illustrare meglio le funzionalità e le caratteristiche dei tuoi prodotti? Hai mai considerato la possibilità di personalizzare i filtri di ricerca? Stai lavorando per incrementare il valore medio degli ordini?

 

Se hai risposto di sì a una di queste domande, questo tutorial dedicato alle potenzialità dei metafield e delle origini dinamiche dei dati fa per te! In questa guida esamineremo alcuni scenari d'uso dei metafield per personalizzare le pagine del negozio online. Avrai così a disposizione alcuni esempi da seguire per raggiungere questi obiettivi.

 

Scenario #1: Aggiungere informazioni specializzate alla pagina prodotto

La pagina prodotto ha lo scopo di spiegare ai tuoi clienti le funzionalità e i benefici legati all'uso del prodotto stesso. Scrivere una descrizione efficace del prodotto è fondamentale per convincere i clienti ad acquistarlo. Il Pannello di controllo di Shopify offre alcuni campi predefiniti della pagina prodotto tramite i quali inserire informazioni di base come il titolo del prodotto, la descrizione, le immagini, il fornitore, etc:

 

_Filo__0-1672842062742.png

 

Tuttavia, i tuoi prodotti potrebbero avere altre caratteristiche specifiche che meritano di essere messe in evidenza nella pagina prodotto, come ad esempio le dimensioni, la data di messa in vendita, il materiale, le istruzioni di manutenzione, etc. Ma come puoi dare risalto a queste informazioni senza avere un campo dedicato nel quale inserire i rispettivi contenuti?

 

Per raggiungere questo obiettivo potrai utilizzare i metafield del prodotto. I metafield permettono infatti di aggiungere dei campi personalizzati tramite i quali creare dei nuovi "contenitori" dedicati a ricevere le informazioni specializzate dei tuoi prodotti. Il primo passo è proprio quello di aggiungere la definizione del metafield, ovvero creare il "contenitore" per queste informazioni specializzate. Il metafield del prodotto è appunto un campo personalizzato per l'informazione specializzata che desideri mettere in evidenza.

 

Ipotizziamo che un commerciante voglia mostrare sulla pagina prodotto una lista dei materiali utilizzati per i propri capi di abbigliamento. Per raggiungere questo obiettivo dovrà:

 

  1. Accedere alla sezione Impostazioni > Metafield > Prodotti del Pannello di controllo e cliccare sul pulsante Aggiungi definizione
  2. Assegnare un nome (per esempio, Materiali) e una chiave al metafield (per esempio, dettagli_prodotto.materiali). La chiave, in combinazione con il nome, permette di identificare in modo univoco il metafield
  3. Selezionare il tipo e il formato delle informazioni contenute nel metafield (per esempio, Singola riga di testo e Elenco di valori)

 

_Filo__1-1672842062799.png

 

Una volta creata la definizione, le pagine per la gestione dei prodotti includeranno un nuovo campo personalizzato ad essa corrispondente:

 

_Filo__2-1672842062635.png

 

Il commerciante potrà ora aggiungere un valore al metafield. Una volta creato il "contenitore" (il campo personalizzato) sarà possibile utilizzarlo per inserire il "contenuto", ovvero le informazioni specializzate relative ai materiali dei capi di abbigliamento:

 

_Filo__3-1672842062677.png

 

Altri tipi di metafield possono essere utilizzati per mostrare informazioni specializzate che necessitano di formati diversi. Ad esempio, il tipo Data può essere utilizzato per indicare la data di messa in vendita del prodotto oppure il tipo Testo su più righe può essere utile per inserire un paragrafo con le istruzioni per la cura del prodotto.

 

L'ultimo passaggio è quello che permette di collegare i metafield alle sezioni del tema nelle quali si intende mostrare le informazioni specializzate. Un modo per mettere in evidenza le informazioni specializzate sul sito del negozio è quello di sfruttare le schede comprimibili presenti nel modello della pagina prodotto dei temi gratuiti di Shopify:

 

_Filo__4-1672842062654.png

 

Una volta create le schede comprimibili sarà possibile collegarle ai metafield configurati nei passaggi precedenti mediante il pulsante che permette di selezionare l'origine dei dati che dovranno popolare la rispettiva sezione. Nel nostro esempio le varie schede comprimibili saranno collegate rispettivamente ai campi personalizzati Data, Materiali e Istruzioni per la cura:

 

_Filo__5-1672842062697.gif

 

La pagina prodotto sul sito del negozio includerà in ogni scheda comprimibile le informazioni specializzate inserite in ciascun campo personalizzato:

 

_Filo__6-1672842062803.gif

 

Scenario #2: Aggiungere filtri di ricerca personalizzati

Se hai aggiunto delle informazioni specializzate ai tuoi prodotti potresti avere la necessità di filtrare i prodotti inclusi nelle collezioni in modo tale che i tuoi clienti possano utilizzare queste informazioni specializzate per identificare i prodotti più adatti a soddisfare le proprie esigenze. Per raggiungere questo obiettivo potrai sfruttare i campi personalizzati (ovvero i metafield) configurati secondo le istruzioni riepilogate nello scenario precedente, e utilizzarli in combinazione con l'app Search & Discovery di Shopify.

 

Ipotizziamo che un commerciante venda dei prodotti ai quali sono assegnate delle certificazioni di qualità e voglia offrire ai visitatori del proprio negozio la possibilità di filtrare i prodotti sulla base di queste certificazioni. I clienti potranno così restringere il numero di prodotti incluso in una collezione, visualizzando solo quelli che possiedono le certificazioni desiderate.

 

Seguendo i passaggi descritti nella sezione precedente, il commerciante dovrà innanzitutto creare una definizione per il nuovo metafield (chiamata, per esempio, Certificazioni) e successivamente assegnare i valori desiderati ai campi personalizzati presenti in ciascuna pagina prodotto. Una possibile configurazione è quella visualizzata in questo screenshot di esempio:

 

_Filo__7-1672842062649.png

 

Per poter visualizzare il filtro Certificazione sulla pagina delle collezioni dovrà poi modificare i filtri. Per fare questo dovrà:

 

  1. Accedere all'app Search & Discovery di Shopify, cliccare su Visualizza filtri e poi su Modifica filtri
  2. Selezionare la casella di controllo corrispondente al metafield che intende utilizzare come filtro (come indicato nello screenshot di esempio qui sotto)

 

_Filo__8-1672842062629.png

 

Il filtro Certificazione sarà ora disponibile sulle pagine delle varie collezioni, e permetterà agli utenti di visualizzare solo i prodotti che hanno determinate caratteristiche:

 

_Filo__9-1672842062776.gif

Scenario #3: Aggiungere un prodotto complementare da acquistare insieme al prodotto principale

L'app Search & Discovery di Shopify può essere utilizzata anche per implementare strategie di upselling e cross-selling direttamente sulla pagina del prodotto. Tramite le opzioni dell'app è infatti possibile aggiungere alla pagina prodotto un elenco di prodotti complementari a quello visualizzato e una lista di prodotti raccomandati.

 

I metafield dei prodotti offrono però un'ulteriore possibilità oltre a quelle offerte da Search & Discovery: aggiungere alla pagina prodotto una sezione "Prodotto in primo piano" tramite la quale suggerire l'acquisto di un prodotto abbinato a quello principale.

 

Per esempio, un commerciante che gestisce un negozio di costumi da bagno desidera suggerire l'acquisto di un pareo abbinato a ciascun costume. Per raggiungere questo obiettivo, il commerciante dovrà:

 

      1. Creare una nuova definizione di metafield del prodotto, selezionando il tipo di contenuto Prodotto e il formato Prodotto singolo:

        _Filo__10-1672842062801.png
      2. Assegnare un valore al metafield appena creato, selezionando il prodotto che si intende abbinare al prodotto principale:

        _Filo__11-1672842062626.png
      3. Aggiungere una sezione "Prodotto in primo piano" al modello predefinito della pagina prodotto:

        _Filo__12-1672842062650.png

      4. Collegare un'origine dinamica dei dati alla sezione "Prodotto in primo piano" (punto 1. nello screenshot qui sotto) e selezionare il metafield che contiene il collegamento al prodotto in abbinamento suggerito (punto 2.😞

        _Filo__13-1672842062629.png

 

La pagina del prodotto includerà ora una sezione dedicata al prodotto abbinato! Questa è una tecnica efficace per invitare i clienti ad aggiungere al carrello un prodotto complementare a quello principale e incrementare così il valore medio dell'ordine:

 

_Filo__14-1672842062681.png

In conclusione

Seguendo gli esempi proposti in questo tutorial potrai realizzare le personalizzazioni più indicate per le tue esigenze. Facci sapere nei commenti se questi suggerimenti ti sono stati utili, e condividi con il resto della community di Shopify le soluzioni che hai adottato sul tuo negozio per sfruttare al meglio le potenzialità dei metafield!