Pagine no index

Risolto
Maxim90
Escursionista
16 0 5

Buongiorno, analizzando il sito ho notato che alcune pagine non sono indicizzate. Di seguito vi scrivo alcune:
https://www.fdmeasy.it/account/register
https://www.fdmeasy.it/cart
https://www.fdmeasy.it/policies/refund-policy
https://www.fdmeasy.it/account/login
https://www.fdmeasy.it/account
È normale avere queste pagine in NO INDEX (Bloccato da robots.txt) oppure devo applicare delle modifiche? Che cosa mi suggerite di fare?
Grazie, Buona giornata
Max

1 SOLUZIONE ACCETTATA

Soluzioni accettate
Sofia
Shopify Staff
322 139 52

Ben fatto.

Buongiorno @Maxim90 e buon lunedì!

Grazie per la tua risposta.

  • In merito all'applicazione Avada Seo: potrebbe creare qualche conflitto ma essendo questa sviluppata da terze parti non sono pienamente certa. Ti raccomando di contattare il loro supporto e verificare con loro.

  • Per rispondere alla tua domanda "Ma queste possono stare anche in no index?": non necessariamente vale la pena di ottimizzare ogni livello della struttura del tuo sito. Ti suggerisco ti focalizzarti sulle pagine potenzialmente più redditizie (ovvero che possono convertire di più) e puntare alla loro indicizzazione, prima di tutto. Mi spiego meglio, se il tuo sito vende magliette ricamate la migliore strategia sarà quella di posizionare le pagine che rispondano all'intento di ricerca legato alle magliette ricamate. Alla base della SEO, infatti, c'è la soddisfazione del bisogno che l'utente ha e che esprime attraverso la ricerca nei motori di ricerca. Dovrai essere tu a decidere, se per il tuo business, la pagina login dovrà essere indicizzata o meno. Un consiglio che voglio darti è quello di cercare su google le parole chiave che il tuo sito contiene per capire come agiscono i tuoi i competitor e quali sono le combinazioni di parole ricercate più spesso. Dopo di ciò, dovresti indicizzare le pagine contenenti quelle parole o creare appositamente le pagine e inserirvi quelle specifiche parole. I motori di ricerca, inoltre, tendono a indicizzare le pagine con contenuto ottimizzato e facile da comprendere.

In tutti i casi, ti consiglio di inviare la SiteMap del sito a Google Search Console. In questo modo renderai noto a Google, la struttura del tuo sito e quali pagine desideri mostrare nei motori di ricerca. E' importante che questa, contenga pagine indicizzabili con status 200 e se vorrai potrai inserire: la data dell'ultimo aggiornamento, la frequenza di modifica e la priorità. All'interno di Google Search Console, dopo aver inserito la sitemap, potrai verificare la copertura (nella sezione Indice) per capire gli errori presenti nella sitemap e nel caso, correggerli.

Tieni presente che il processo di indicizzazione richiede tempo. Può capitare che una pagina venga indicizzata prima e altre dopo.

Infine, per verificare se nel file robots.txt siano presenti alcuni blocchi puoi servirti di robots.txt tester di Google Search Console. Solitamente ciò che crea un blocco è la regola "Disallow:/".

Vorrei ricordarti che qualora vorresti rivolgerti ad un esperto in materia SEO, in grado di ottimizzare la strategia e aumentare il traffico al tuo sito, potrai contattare uno tra i nostri Shopify Expert.

Spero che queste informazioni ti siano utili. Buon lavoro!

Sofia | Social Care @ Shopify 
 - La mia risposta è stata utile? Metti Mi Piace per farmi sapere! 
 - Ho risposto alla tua domanda? Se si, Scegli Risposta accettata
 - Per saperne di più visita Shopify Help Center oppure Shopify Blog

Visualizza soluzione nel messaggio originale

3 RISPOSTE 3
Sofia
Shopify Staff
322 139 52

Buon pomeriggio @Maxim90,

Capisco che alcune pagine del tuo sito risultino bloccate da robots.txt e che necessiti un chiarimento. Sono lieta di poterti spiegare.

Come prima cosa, ci tengo a rassicurarti e dirti che non è un'anomalia, ma anzi che questo tipo di comportamento è completamente normale e previsto.

Molte delle pagine sono intenzionalmente bloccate dal robots.txt e questo è semplicemente un avviso per indicarti che Google ha trovato delle anomalie. Ad esempio, potrebbe significare che i dati del negozio di cui dispone Google non sono stati aggiornati. Google può aver bisogno di giorni, settimane o mesi per aggiornare il proprio database e far in modo che contenga le ultime modifiche apportate al tuo sito web.

Questo non è qualcosa che Shopify può controllare direttamente, dal momento che Google stabilisce i propri flussi di lavoro. Può inoltre capitare che, in alcuni casi, determinate applicazioni che lavorano sulla SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca) e sulla privacy oppure se vi siano personalizzazioni del codice, vadano a bloccare intenzionalmente la scansione da parte di Google su alcune delle pagine di un negozio. Tu stai utilizzando qualche applicazione?

Un' azione molto consigliata è quella di inviare a Google la sitemap del tuo sito, la quale potrebbe accellerare l'aggiornamento. Questo è il tutorial per farlo: Trovare e inviare la mappa del tuo sito.

Da giugno 2021, i nostri commercianti hanno inoltre la possibilità di andare a modificare il contenuto del file robots.txt accedendo al codice del loro tema in uso. Qualora necessario e desiderato, per farlo dovrai accedere al Pannello di Controllo, cliccare Negozio online > Temi e alla sezione Tema in uso, cliccare su Azioni > Modifica codice. Se questa operazione risulta complicata ti invito a consultare uno dei nostri Esperti

Condivido con te questo tutorial sulla personalizzazione del file robots.txt tratto dal sito dei nostri sviluppatori. Al momento questa pagina è disponibile solamente in inglese ma è possibile tradurla con Google Traduttore. 

Rimango a tua disposizione per eventuali domande. Buon venerdì!

Sofia | Social Care @ Shopify 
 - La mia risposta è stata utile? Metti Mi Piace per farmi sapere! 
 - Ho risposto alla tua domanda? Se si, Scegli Risposta accettata
 - Per saperne di più visita Shopify Help Center oppure Shopify Blog

Maxim90
Escursionista
16 0 5

Buonasera Sofia, 

Grazie per la tua risposta. Allora sto usando AVADA SEO che mi aiuta un po’ con la parte SEO. Potrebbe aver contribuito l’app a questa situazione? Devo impostarla in un certo modo? Ma queste possono stare anche in no index. Per esempio la pagina del login dei clienti può rimanere in no index? Oppure è importante che sia indicizzata da Google?
Grazie ancora!

Sofia
Shopify Staff
322 139 52

Ben fatto.

Buongiorno @Maxim90 e buon lunedì!

Grazie per la tua risposta.

  • In merito all'applicazione Avada Seo: potrebbe creare qualche conflitto ma essendo questa sviluppata da terze parti non sono pienamente certa. Ti raccomando di contattare il loro supporto e verificare con loro.

  • Per rispondere alla tua domanda "Ma queste possono stare anche in no index?": non necessariamente vale la pena di ottimizzare ogni livello della struttura del tuo sito. Ti suggerisco ti focalizzarti sulle pagine potenzialmente più redditizie (ovvero che possono convertire di più) e puntare alla loro indicizzazione, prima di tutto. Mi spiego meglio, se il tuo sito vende magliette ricamate la migliore strategia sarà quella di posizionare le pagine che rispondano all'intento di ricerca legato alle magliette ricamate. Alla base della SEO, infatti, c'è la soddisfazione del bisogno che l'utente ha e che esprime attraverso la ricerca nei motori di ricerca. Dovrai essere tu a decidere, se per il tuo business, la pagina login dovrà essere indicizzata o meno. Un consiglio che voglio darti è quello di cercare su google le parole chiave che il tuo sito contiene per capire come agiscono i tuoi i competitor e quali sono le combinazioni di parole ricercate più spesso. Dopo di ciò, dovresti indicizzare le pagine contenenti quelle parole o creare appositamente le pagine e inserirvi quelle specifiche parole. I motori di ricerca, inoltre, tendono a indicizzare le pagine con contenuto ottimizzato e facile da comprendere.

In tutti i casi, ti consiglio di inviare la SiteMap del sito a Google Search Console. In questo modo renderai noto a Google, la struttura del tuo sito e quali pagine desideri mostrare nei motori di ricerca. E' importante che questa, contenga pagine indicizzabili con status 200 e se vorrai potrai inserire: la data dell'ultimo aggiornamento, la frequenza di modifica e la priorità. All'interno di Google Search Console, dopo aver inserito la sitemap, potrai verificare la copertura (nella sezione Indice) per capire gli errori presenti nella sitemap e nel caso, correggerli.

Tieni presente che il processo di indicizzazione richiede tempo. Può capitare che una pagina venga indicizzata prima e altre dopo.

Infine, per verificare se nel file robots.txt siano presenti alcuni blocchi puoi servirti di robots.txt tester di Google Search Console. Solitamente ciò che crea un blocco è la regola "Disallow:/".

Vorrei ricordarti che qualora vorresti rivolgerti ad un esperto in materia SEO, in grado di ottimizzare la strategia e aumentare il traffico al tuo sito, potrai contattare uno tra i nostri Shopify Expert.

Spero che queste informazioni ti siano utili. Buon lavoro!

Sofia | Social Care @ Shopify 
 - La mia risposta è stata utile? Metti Mi Piace per farmi sapere! 
 - Ho risposto alla tua domanda? Se si, Scegli Risposta accettata
 - Per saperne di più visita Shopify Help Center oppure Shopify Blog

Visualizza soluzione nel messaggio originale